BGeek 2016, grande successo per la fiera barese

5 anni fa
31 Maggio 2016
di gaetano cutri

13313843_1349199611760559_354531209_oContinua a crescere la BGeek, la fiera barese dedicata a tutti quei temi che sono cari agli appassionati di fumetti, serie tv, cartoni animati, giochi da tavolo, cinema e molto altro.

Numerosi gli appuntamenti che hanno animato la tre giorni del capoluogo pugliese presso il Palaflorio, letteralmente invaso da mangofili, patiti di serie tv ed accaniti giocatori che hanno potuto trovare un buon numero di stand commerciali e la possibilità di poter provare videogiochi e giochi da tavolo in linea diretta con le aziende produttrici.

13334484_1349199665093887_1414615358_oPunta di diamante dell’evento è stata la presenza di Immanuel Casto, noto al pubblico geek per aver pubblicato il dissacrante gioco di carte “Squillo”, ma anche per i suoi brani politicamente scorretti, presentati al pubblico in un applauditissima tappa del suo Pink Tour.

Per il mondo del cinema invece è stato molto atteso Gabriele Mainetti, regista del film rivelazione dell’anno “Lo chiamavano Jeeg Robot”, reduce dall’incetta di premi ricevuti in occasione degli ultimi David di Donatello, mentre il pubblico più giovane ha osannato i Mates, veri e propri idoli del mondo 2.0.

Un turbine di cosplayers, spazi ben distribuiti per tutte le sezioni della fiera e tanta passione hanno caratterizzato la nuova edizione di BGeek che da appuntamento per il prossimo anno ad un pubblico ancora più numeroso.

Gaetano Cutri

Foto di Sergio De Pierro