Con Blindarte all’asta i Sironi della collezione d’arte Tirrenia.

7 anni fa
21 Novembre 2013
di admin

lotto 55Tutta l’opera dell’artista all’incanto con una  stima di 220.000/280.000 euro.

Da venerdì 15 novembre 2013, tutti i giorni, sarà possibile visitare nel prestigioso edificio Palazzo Sirignano (via Riviera di Chiaia, Napoli), sede  storica dal 1937 della Tirrenia, l’esposizione delle opere della celebre collezione che la BLINDARTE esiterà nella vendita all’asta del 23  novembre p.v.

La collezione d’arte, assai nota, è stata raccolta nel corso degli anni dalla Società di Navigazione; è molto varia per periodo storico, comprende infatti capolavori dell’arte moderna italiana così come dipinti d’eccezionale fattura del XVII-XVIII secolo, ed è molto  apprezzata per la caratteristica “vocazione marina” della maggior parte delle opere e per la loro qualità.

Tutte le opere in catalogo sono visibili online: www.blindarte.it

Calendario generale aste autunnali 2013:

Le aste autunnali di Blindarte proseguono con altre 3 sessioni, domenica 24 novembre rispettivamente dedicate a gioielli, orologi, arredi, argenti, porcellane ed oggetti d’arte (ore11); di dipinti antichi e dipinti XIX e XX secolo (ore 16); arte moderna e contemporanea (ore 18):

La collezione d’arte della Tirrenia Società di Navigazione.

Tra le circa 120 opere incluse in questa vendita all’asta dedicata alla collezione, va senza dubbio segnalata La Grande Composizione  (figurazioni allusive alla vita sul mare) di Mario Sironi del 1948, olio su tela, cm 264×351, opera di primaria importanza, proveniente  dalla nave “Esperia”, e fortemente voluta dal suo progettista triestino Gustavo Pulitzer, tra i più geniali interpreti dell’arredamento  navale. Il grande dipinto, eccezionale per qualità e dimensioni, è una rarità per tutta l’opera sironiana e andrà all’incanto con una  stima di 220.000/280.000 euro.

Sempre di Sironi vanno segnalate le 9 Composizioni, tempere su carta su tavoletta, ciascuna cm 44×25, particolarmente rilevanti per  la finitezza e qualità della fattura. Tutte eseguite nel dopoguerra, le composizioni vengono proposte alla vendita con una stima di euro  5.000/8.000 ciascuna.
Di indubbia rilevanza sono i 10 straordinari dipinti di Alberto Savinio. Eseguiti nel 1949, i dipinti rappresentano ciascuno una  molteplice riflessione sui temi del mare, della terra, delle rocce, del cielo e delle divinità arcaiche che ad essi l’artista ricollega. Ciascun dipinto esprime al meglio “un’atmosfera di sospensione e di incantesimo, la malinconica dimensione di un nostalgico  sentimento del classico”* tipiche dell’opera di Savinio. Sera, Il riposo del cavaliere, Cavaliere alla fonte, Natura morta, Ruggiero,  Acquedotto Claudio, Paesaggio con Petaso, Paesaggio romano, Scoglio siciliano, Via Appia, ciascuno di questi dipinti (cm 78×58)  verrà venduto all’incanto con una valutazione di 75.000/100.000 euro.
Va senz’altro notato inoltre il grande dipinto di Antonio Corpora, Passaggio a Gibilterra, del 1964, cm 128×195, stimato 22.000/26.000 euro e la monumentale scultura in bronzo di Emilio Greco, Ritorno di Ulisse, del 1965, cm 125×105, stimata euro  40.000/60.000.

Tra i dipinti antichi di eccezionale rilevanza vanno segnalati : La tempesta in mare di Leonardo Coccorante (cm 134×96, olio su tela) e  la Burrasca in mare di Marco Ricci (cm 167,5×150,5, olio su tela). Entrambe opere di fine ‘600 con tematica simile, ma connotate di  quelle caratteristiche pittoriche che rendono unico il percorso artistico diverso (Napoletano del primo e Veneziano del secondo) dei  due Grandi Maestri. Il dipinto di Coccorante sarà presentato all’asta con la stima di euro 30.000/45.000; quello di Marco Ricci con la  stima di euro 45.000/60.000. La vendita della collezione comprende anche importanti opere di: Maccari, Cassinari, Santomaso, Gentilini, Fiume, Tamburi e molti  altri.   La vendita include anche i sontuosi arredi e i prestigiosi modelli navali anche questi visibili a Palazzo Sirignano durante l’esposizione.

L’intera collezione sarà visitabile dal 15 novembre 2013 tutti i giorni nella sede del Palazzo della Tirrenia, Rione Sirignano, 2 – Napoli.  Per ogni informazione: 081-2395261 o info@blindarte.com; per l’ufficio stampa, contattare Paola de Ciuceis, 3482602421, astacollezionetirrenia@gmail.com; paoladeciuceis@gmail.com

*E. Coen in Iriarte. Antico e moderno nella collezione del Gruppo Iri, Milano 1989, pag. 164 ed il catalogo Iri, Opere di Giorgio De  Chirico e Alberto Savinio nelle collezioni d’arte dell’Iri, Roma 1998

Le altre sessioni d’asta.
Da giovedì 14 Novembre tutti i giorni dalle 10 alle 19.30, presso gli ampi spazi espositivi della Blindhouse-Blindarte, in via Caio Duilio  10 a Napoli, saranno invece visibili tutte le opere e gli oggetti che andranno all’asta il 24 Novembre,  nel seguente ordine:

 24 Novembre 2013 ore 11,00 – Asta di gioielli, orologi, arredi, argenti, porcellane ed oggetti d’arte
24 Novembre 2013 ore 16,00 – Asta di dipinti antichi e dipinti XIX e XX secolo
24 Novembre 2013 ore 18,00 – Asta di arte moderna e contemporanea

temi di questo post