“Io non sono granturco” al Teatro Due di Roma
Tra abusi di potere e deriva della democrazia

By | 30 Gennaio, 2020|Musica|

mercoledì 5 febbraio 2020 ore 21 TEATRO DUE Vicolo dei Due Macelli 37 metro A Spagna ROMA IO NON SONO GRANTURCO Quando l’America sospese la democrazia ANTEPRIMA NAZIONALE scritto da Antonio Mocciola   regia Giorgia Filanti    Con Serena Borelli e David Marzi  Sound designer Fefo Forconi Light designer Fabio Settimi Aiutoregia Francesca Consiglio Foto [...]

“SantoStefano” di Antonio Mocciola
Storia del regicidio che cambiò il ‘900

By | 27 Gennaio, 2020|Musica|

  sabato 1 febbraio ore 21 domenica 2 febbraio ore 18.30 THEATRE DE POCHE  Via Salvatore Tommasi 15 Napoli SANTOSTEFANO Bresci é all'ergastolo e Umberto al Pantheon di Antonio Mocciola Regia Livia Berté   Con Leonardo Di Costanzo ed Antonio Polese "La corte di Milano ha sentenziato. Bresci è all'ergastolo e Umberto al Pantheon. La [...]

“Ecco…Francesca da Rimini” al Bracco
Il grande ritorno di Giacomo Rizzo

By | 27 Dicembre, 2019|Musica|

  "Ecco...Francesca da Rimini", in scena al Teatro Bracco, torna a risplendere 43 anni dopo l'esordio. E molti, tra i numerosi presenti in sala, non erano neppure nati. Giacomo Rizzo e Caterina De Santis, con il prezioso supporto di Corrado Taranto, portano esperienza e graffio d'autore a un testo che non invecchia, e che sarebbe [...]

“Shoah – La cintura del male”, Antonio Masullo
e le origini esoteriche del Nazismo

By | 19 Dicembre, 2019|Musica|

Lo sguardo originale e coinvolgente di Antonio Masullo sull'immane tragedia della Shoah irrompe nel panorama letterario nazionale scatenando nuove riflessioni. "Shoah, la cintura del male", per i tipi di Argento Vivo, è un viaggio esoterico che muove i fili attraverso la storia delle sorelle Jenkins, partendo dal Castello di Wewelsburg e arrivando fino ai campi [...]

“La libellula armata”, Paolo D’Amato
e un esordio da applausi

By | 19 Dicembre, 2019|Musica|

Inizia col botto la carriera letteraria di Paolo Giovanni D'Amato, quarantunenne sulmonese che dà alle stampe "La libellula armata" per i tipi di Argento Vivo e subito si regala una segnalazione al Premio Italo Calvino “per aver saputo toccare temi attuali come la marginalità delle periferie, la rabbia dei giovani, la corruzione della politica, in [...]

Florinda Bolkan, la diva dell’altrove

By | 19 Dicembre, 2019|Musica|

  "Quello che vorrei davvero fare, in questo momento, è correre verso il maneggio qui di fronte, salire su un cavallo a caso e andare, andare, andare senza meta". Florinda Bolkan lascia correre lo sguardo verso il verde scuro della tenuta dove, in un livido pomeriggio di dicembre, ciondolano pacifici splendidi esemplari di pura razza [...]

“Il mio amico Franco Battiato”
Viaggio nei ricordi di Filippo Patti

By | 12 Dicembre, 2019|Musica|

  Esce per La Rocca Edizioni un libro su Franco Battiato scritto da chi lo conosce bene, l'amico d'infanzia Filippo Patti, che con l'artista siciliano condivide anagrafe e luogo di nascita, Riposto, stretta tra Etna e Jonio. Ne esce un gustoso ritratto, in cui l'excursus sulla vita quotidiana di Battiato non diventa mai gossip fine [...]

“Le melanconiche”, quando la donna
era folle per definizione

By | 3 Dicembre, 2019|Musica|

  Le radici e i ricorsi storici della violenza sulle donne trovano uno sguardo originale e interessante ne "Le melanconiche", che Giorgia Filanti dirige, su testo di Sara Ercoli, prendendo spunto da personaggi davvero esistiti, e ritrovati in forma epistolare. Usando un termine con il quale veniva indicata genericamente la depressione, lo spettacolo si muove [...]

Grande attesa a Verona per “La cella zero”
Al Teatro Scientifico la storia vera di Pietro Ioia, con Ivan Boragine

By | 26 Novembre, 2019|Musica|

Per la rassegna teatrale "Non c'è differenza" ideata e diretta da Isabella Caserta mercoledì 27 novembre 2019 ore 21 Teatro Scientifico via Tomaso da Vico 9 Verona "LA CELLA ZERO" morte e rinascita di un uomo in gabbia regia di VINCENZO PIROZZI di Antonio Mocciola e Pietro Ioia Con IVAN BORAGINE E PIETRO IOIA "La cella zero”, opera [...]

“L’isola degli invertiti” di Antonio Mocciola
Una pagina nera della storia italiana

By | 17 Novembre, 2019|Musica|

  Ufficialmente queste persone non esistevano: i loro atteggiamenti, le preferenze intime non erano semplicemente considerate per quanto riguarda l'aspetto legale, eppure, durante il regime fascista, furono trovati dei modi per punire quello che in realtà era solo normalissimo amore, ma destinato ad una persona dello stesso sesso. Ripescando il tristissimo fenomeno del confino per [...]