“Ecco…Francesca da Rimini” al Bracco
Il grande ritorno di Giacomo Rizzo

11 mesi fa
27 Dicembre 2019
di antoniomocciola

“Ecco…Francesca da Rimini”, in scena al Teatro Bracco, torna a risplendere 43 anni dopo l’esordio. E molti, tra i numerosi presenti in sala, non erano neppure nati. Giacomo Rizzo e Caterina De Santis, con il prezioso supporto di Corrado Taranto, portano esperienza e graffio d’autore a un testo che non invecchia, e che sarebbe piaciuto al padre nobile Petito. Se il primo atto, con un Rizzo acido e corrosivo “en travesti” nei panni di Donna Rosa, si dipana con buon ritmo narrativo anche grazie al supporto di un tris di donne molto in vena e ai guizzi di Vincenzo Cuomo, il secondo, tutto al maschile se si eccettua l’intervento dalla sala della De Santis nei panni della “francese”, si avvita su un meccanismo di equivoci verbali un po’ scontato, e alla lunga faticoso da seguire. Il contributo dal vivo dell’orchestra diretta da Tony Sorrentino é preziosissimo e di grande effetto, come le belle scene curate dalla Sacs e agli smaglianti costumi di Anna Giordano. Tra le cose migliori senz’altro il talento comico dai tempi perfetti di Giovanni Allocca, nel ruolo di un gay divertente senza mai ricorrere alla volgarità, e l’amalgama del cast femminile, nei panni delle sorelle Stella: la brillante Emanuela Giordano, la deliziosa Tonia Impegno e il tocco glamour della talentuosa Noemi Gherrero. Lo spettacolo, che annovera nel cast anche Guglielmo Capasso ed Enzo Varone, sarà in scena fino al 12 gennaio.

Antonio Mocciola

temi di questo post