“Fury”: gli eroi della guerra trasformati in leggende nel nuovo film del regista David Ayer

6 anni fa
3 Giugno 2015
di alfredo aletta

Ritorna al cinema Brad Pitt nelle vesti di attore e produttore per riportare a Hollywood il tema della II Guerra Mondiale

Aprile 1945. Don Collier, un sergente dell’esercito americano della Seconda Divisione Corazzata, dopo aver combattuto nel deserto africano e in Normandia, si ritrova in Germania a capo di una unità di cinque soldati con il compito di affrontare una missione eroica dietro le linee nemiche a bordo di un carro armato.

Il film, uscito in America nel 2014, è nelle nostre sale dal 2 giugno ed è già annunciato come uno dei migliori film bellici degli ultimi 50 anni, oltre che come una delle migliori interpretazioni di Brad Pitt. Insieme a lui nel cast anche Shia LaBeouf e Logan Lerman (conosciuto per essere stato il protagonista di Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo).

Costato 80 milioni di dollari, da subito si è posizionato in testa al box office USA ed ha incassato nel mondo già 240 milioni di dollari.

Le riprese del film sono iniziate nel settembre 2013 e si sono svolte nel Regno Unito, tra Londra, Bovingdon e la contea di Oxfordshire, dove sono state ambientate le scene di guerra.

 In Italia l’uscita del film era prevista per il 29 gennaio 2015 ma dopo il fallimento della casa di distribuzione Moviemax, poco prima dell’uscita della pellicola, la data è stata posticipata al 2 giugno 2015 ed è distribuito da Lucky Red Distribuzione.

Giusy Giglio