“Global gay”, presentazione al Grenoble di Napoli

6 anni fa
20 Aprile 2015
di gaetano cutri

9788807172809_quarta.jpg.448x698_q100_upscaleLunedì 20 aprile – ore 19

Institut Français de Naples – via Crispi 86 Napoli

Frédéric Martel* presenterà il suo libro “Global Gay” (Flammarion, 2013 – trad. it. Feltrinelli) panorama della « questione gay » nel mondo.
in collaborazione con Arcigay Napoli e Poetè

Frédéric Martel è entrato nei gay bar arabi e nei love hotels di Tokyo, nelle habitaciones cubane e nelle comunità indiane, per raccontare i successi e le sconfitte dei gay, trendy a New York e condannati a morte in Iran. Un racconto coloratissimo, drammatico, pieno di vita.

Dialogherà con Claudio Finelli, sull’evoluzione della società francese ed italiana, dopo l’approvazione del matrimonio per tutti in Francia e di fronte alle evoluzioni in corso in Italia.

Cristina Donadio leggerà brani tratti da Global Gay.

*Frédéric Martel (1967), dottore in sociologia, è direttore di ricerche presso l’Istituto di relazioni internazionali e strategiche di Parigi (2012). E’ stato addetto culturale a New York (2001 – 2005) e collaboratore dei ministri Michel Rocard e Martine Aubry.
Ha prodotto la trasmissione « soft power » per pour France Culture ed ha creato il portale : nonfiction.fr
« Global Gay » adattato per la televisione con il titolo « Pour qu’aimer ne soit plus un crime » ha ottenuto il Grand Prix dell’Organizzazione contro la tortura in occasione del festival del film di Ginevra a marzo 2014.

Tra i suoi scritti :
Le Rose et le noir. Gli omosessuali in Francia dal 1968 (Seuil, 1966)
De la Culture en Amérique (Gallimard, 2006)
Mainstream, inchiesta sulla guerra globale della cultura e dei media (Flammarion, 2010)
Smart, inchiesta sugli internet (Stock, 2014)