I vincitori 2015 dei David di Donatello

6 anni fa
13 Giugno 2015
di alfredo aletta

Ecco i premiati. Ieri sera si è svolta al Teatro Olimpico di Roma la cerimonia di consegna. Quentin Tarantino, ospite d’eccezione ha ritirato due premi per Pulp fiction per Django unchained. Nel pomeriggio è stato ricevuto dal Presidente Mattarella al Quirinale e hanno scherzato sulle possibilità che uno dei personaggi inventati dal regista, Mr. Wolf interpretato da Harvey Keitel, possa riuscire ad affrontare i reali problemi che ci attanagliano.

Miglior film è Anime nere di Francesco Munzi, tratto dal romanzo omonimo di Gioacchino Criaco e già bistrattato alla Mostra di Venezia che ha portato via nove statuette. Miglior attore è Elio Germano per Il giovane favoloso di Mario Martone che ne ha ricevute complessivamente cinque mentre le migliori attrici sono le due donne del film di Nanni Moretti, Mia madre: Margherita Buy e Giulia Lazzarini.

A.A.

Ecco la lista di tutti i premiati:

Miglior film: Anime nere di Francesco Munzi
Migliore attore: Elio Germano per Il giovane favoloso di Mario Martone
Migliore attrice: Margherita Buy per Mia madre di Nanni Moretti
Miglior regista: Francesco Munzi per Anime nere
Miglior attore non protagonista: Carlo Buccirosso per Noi e la Giulia di Edoardo Leo
Miglior attrice non protagonista: Giulia Lazzarini per Mia madre di Nanni Moretti
Migliore sceneggiatura: Francesco Munzi, Fabrizio Ruggirello, Maurizio Braucci per Anime nere
Miglior regista esordiente: Edoardo Falcone per Se Dio vuole
Miglior produttore: Cinemaundici e Babe Film per Anime nere di Francesco Munzi
Miglior film internazionale: Birdman di Alejandro Gonzalez Iñarritu
Miglior film europeo: La teoria del tutto di James Marsh
Miglior colonna sonora: Giuliano Taviani per Anime nere di Francesco Munzi
Miglior canzone originale: Anime nere interpretata da Massimo De Lorenzo per il film Anime nere
Migliore documentario: Belluscone di Franco Maresco
Miglior autore della fotografia: Vladan Radovich per Anime nere di Francesco Munzi
Miglior montatore: Cristiano Travaglioli per Anime nere di Francesco Munzi
Miglior scenografo: Giancarlo Muselli per Il giovane favoloso di Mario Martone
Miglior costumista: Ursula Patzak per Il giovane favoloso di Mario Martone
Miglior truccatore: Maurizio Silvi per Il giovane favoloso di Mario Martone
Miglior acconciatore: Aldo Signoretti e Alberta Giuliani per Il giovane favoloso di Mario Martone
Migliori effetti digitali: Visualogie per Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores
Miglior fonico in presa diretta: Stefano Campus per Anime nere di Francesco Munzi
Premio David Giovani: Noi e la Giulia di Edoardo Leo
David Speciale: Gabriele Muccino