Museo Archeologico di Napoli: ad ottobre le sale egizie nuovamente visitabili

5 anni fa
22 Febbraio 2016
di simona schiavone

 Napoli giulierini:Una notizia che tardava ad arrivare, ma che finalmente, dopo oltre 5 anni, è stata annunciata con grande soddisfazione da Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico di Napoli, il quale durante la conferenza stampa dedicata alla Giornata Internazionale della Guida Turistica ha confermato la riapertura della sezione egizia del museo. L’importante evento che sarà inaugurato il prossimo 7 ottobre, è parte integrante di un ampio progetto che abbraccia il nostro patrimonio artistico culturale, avente come scopo il potenziamento del legame tra il polo museale e il territorio e che punta alle mostre all’estero cercando di preservare le icone a Napoli. Numerose le novità, tra le quali la rassegna “Mito e Natura” che si terrà il 15 marzo presso il Salone della Meridiana, occasione ideale per offrire ai visitatori anche la possibilità di poter visitare i due giardini memorabili del museo. Inoltre, facendo leva sulla valida collaborazione delle guide turistiche, saranno organizzati dei veri e propri tour escursionistici che collegheranno il museo a tutti gli altri luoghi verdi presenti in città come l’Orto Botanico, il Bosco di Capodimonte ed i chiostri. Ancora, a partire dal 4 marzo, la città di Torino prenderà in prestito ben 40 reperti per allestire una kermesse riservata al mondo dell’Egitto. Cercare di riportare alla luce le bellezze delle collezioni egittologiche del meraviglioso fiore all’occhiello di Napoli, nonché, museo archeologico tra i più importanti al mondo, specialmente per quanto riguarda la storia dell’epoca romana, non è solo il modo per esaltarne il suo inestimabile valore, ma è soprattutto un tentativo per cercare di stabilire un legame più intimo e solido tra tutte le strutture culturali e la popolazione.

Fabiana Laganà

temi di questo post