“Night Fairies”, Paolo Barbieri omaggia le fate della natura

3 mesi fa
7 Dicembre 2020
di gaetano cutri

night fairies
night fairies

“Night Fairies” è la nuova opera di Paolo Barbieri che porterà, chiunque si addentrerà tra le sue pagine, in un vero e proprio mondo incantato.

Puntuale come un orologio svizzero, l’autunno, come da diversi anni a questa parte, è pronto a presentare un nuovo lavoro, intitolato “Night Fairies”, di un valente artista.

Paolo Barbieri infatti, grazie alla preziosa collaborazione con le edizioni Lo Scarabeo, anche quest’anno ha presentato il suo nuovo lavoro.

“Night Fairies” è il nome della sua nuova opera e com’è facile immaginare, offre in visione un mondo incantato che prende vita tra le meraviglie della natura.

L’introduzione scritta spiega cosa avviene quando cala il tramonto e l’occhio dell’uomo smette di scrutare attento,

lasciando alle creature del bosco la possibilità di risvegliarsi.

Nelle prime pagine è quello che parrebbe un fungo a dare il via alle danze, rivelando invece una dolce e piccolissima fata.

Sono proprio le fate le protagoniste di “Night Fairies”, un’opera che vuole mettere in luce una schiera di esseri fantastici spesso associati al mondo animale.

night fairies
night fairies

Ogni fata infatti diventa una sorta di spirito guida di un animale simbolo, a partire dalla purezza della regina delle api che troneggia sulla copertina.

Sono molti poi gli animali protagonisti del libro, come l’oscuro essere asessuato amico delle civette o l’autorevolezza della fata associata alla nobiltà di un lupo.

Nel libro non mancano creature fantastiche prese direttamente dal panorama fantasy,

come dragoni con la pelle a scaglie o grifoni dalle impressionanti aperture alari.

Questo sottolinea la grande affinità di Barbieri con il mondo del fantastico che spesso ha omaggiato con i suoi lavori precedenti come “Star Dragons” o “Unicorns”.

Di solito è Lucca Comics & Games a fare da cornice all’uscita del nuovo lavoro dell’artista per Lo Scarabeo, condensando sempre file di appassionati allo stand dell’editore.

In quest’anno particolare in cui le fiere hanno cambiato ruolo, si è preferito per una valida campagna Kickstarter

per il lancio del libro che ha dato ottimi frutti.

Sono stati raggiunti infatti gli stretch goals che hanno permesso l’introduzione all’interno del volume di alcuni disegni extra per rendere il tutto ancora più appetibile.

Chi ama Paolo Barbieri non può che acquistare questo libro ad occhi chiusi perchè troverà tutta la magia delle illustrazioni dell’artista come ci ha sempre abituato.

Chi non conosce Barbieri invece potrà finalmente trovare una valida opportunità per tuffarsi in un mondo fantasy dotato di fascino e incredibile incanto.

Gaetano Cutri

temi di questo post